1923

8.1
HD
Preferisco l’ascensore (1923)

Un ragazzo di campagna giunto in città finisce a fare il commesso in un grande magazzino. Il gestore organizza una pubblicità spettacolare: un uomo dovrà scalare la facciata del palazzo, chi ne sarà capace intascherà 1000 dollari. Dopo il fallimento di un amico arrampicatore, il ragazzo ci prova di persona…

8.1 /1
7.2
HD
Il gobbo di Notre Dame (1923)

Nella Parigi del XV secolo, il gobbo Quasimodo vive un’esistenza ai margini della società a causa del suo aspetto deforme. L’uomo suona le campane all’interno della cattedrale di Notre-Dame e obbedisce agli ordini che gli vengono impartiti dal perfido Jehan. Questi è innamorato della giovane zingara Esmeralda e chiede al gobbo di rapirla. Il tentativo di rapimento non va a buon fine a causa dell’intervento del capitano delle guardie reali, Phoebus, che cattura Quasimodo e lo condanna a essere frustato pubblicamente. Durante la punizione, Esmeralda mossa da sentimenti di pietà si avvicina a Quasimodo porgendogli dell’acqua da bere. Il gobbo, colpito dal gesto nobile della ragazza, si innamora perdutamente di Esmeralda e non esiterà in seguito a mettere a repentaglio la propria incolumità pur di salvare Esmeralda dall’impiccagione, dopo che la giovane era stata accusata di stregoneria e di omicidio.

7.2 /1
5.6
HD
La fuga di Socrate (1923)

Socrate, un pappagallo strano, un giorno vola via attraverso una finestra aperta. L’amante del pappagallo impone al suo fidanzato Ajax una condizione terribile: se non trova Socrate, non lo sposerà.

5.6 /1
6.8
HD
Ombre ammonitrici (1923)

Durante una cena, offerta da un ricco barone e dalla sua moglie, alla presenza di quattro dei suoi corteggiatori in un maniero tedesco del XIX secolo, un giocatore d’ombra salva il matrimonio dando a tutti gli ospiti una visione di cosa potrebbe accadere stasera se il barone rimane geloso e i corteggiatori non riducono le loro avances verso la sua bella moglie. O era una visione?

6.8 /1
5.7
HD
Rhythm 23 (1923)

È un’estensione della stessa pellicola ma con più angoli e sovrapposizioni aggiunti e l’aggiunta di linee piuttosto che aderire ai quadrati dell’originale. Sembra così simile che l’argomento accademico secondo cui sia “21” che “23” furono fatti nel 1923 sembra piuttosto probabile. Lo stesso Richter in alcune mostre ha mostrato questi due insieme come un unico film chiamato.

5.7 /1
6.7
HD
La souriante Madame Beudet (1923)

Sebbene Chaplin stesse girando commedie per il Keystone Studio di Mack Sennett da meno di due mesi quando questo film uscì nel marzo 1914, un recensore di Moving Picture World riconobbe i talenti allegri di Chaplin. Ha scritto: “Il comico, il cui passatempo preferito è bere cocktail, è intelligente. In effetti, [è] il migliore che Mack Sennett abbia mai mostrato al pubblico. È nuovo e merita di essere menzionato”.

6.7 /1
N/A
HD
Cinecalendario di stato n°1 e N°2 (1923)

Nel 1923 un cinegiornale, con pagine di calendario come sfondo delle didascalie, aveva lo scopo di coprire gli eventi quotidiani.

N/A /1
6.6
HD
Il matto sul pallone – Pallonauta (1923)

Buster e Phyllis affrontano una serie di avventure all’aria aperta cercando di dimostrare a vicenda le loro capacità di sopravvivenza. Il pallone che atterra Buster nel deserto si rivela utile in seguito mentre la loro canoa sta per superare una cascata.

6.6 /1
7.4
HD
The Grub Stake (1923)

Il magnum opus di Nell Shipman, che racconta il tentativo da parte di una donna di gestire carriera e rapporti personali nel Nord-Ovest del Pacifico (Seattle, il Klondike e le lande dell’Alaska – la “Valle Perduta”), riappare sullo schermo interamente restaurato.

7.4 /1