1927

7.3
HD
La fine di San Pietroburgo (1927)

Un contadino viene a San Pietroburgo per trovare lavoro. Inconsapevolmente aiuta nell’arresto di un vecchio amico che ora è un leader sindacale. Il disoccupato viene arrestato e mandato a combattere nella prima guerra mondiale. Dopo tre anni, torna a ribellarsi.

7.3 /1
8.1
HD
Aurora (1927)

In questa favola-morale sottotitolata “A Song of Two Humans”, la “malvagia” tentatrice è una donna di città che ammalia il contadino Anses e cerca di convincerlo a uccidere la sua trascurata moglie, Indre.

8.1 /1
5.8
HD
Addio giovinezza! (1927)

La delicata commedia di Camasio e Oxilia, rappresentazione della vita studentesca nella Torino fin de siecle, ha avuto, sin dal suo primo apparire sui palcoscenici italiani, un successo più che meritato: le goliardie universitarie, i primi amori, la spensieratezza degli anni verdi si suggellano con la fine del corso, che conclude anche la breve stagione della gioventù. Lo studente a la sartina, che s’erano amati, si lasciano con una commozione che coinvolge lo spettatore, portato a condividere con questi personaggi il rimpianto di una età perduta.

5.8 /1
6.7
HD
Metti i pantaloni a Philip (1927)

Philip (Stan Laurel) è uno scozzese fedele alla tradizione del kilt. Non appena giunto in America diventa oggetto di curiosità e derisione, tanto che suo zio Piedmont (Oliver Hardy), sindaco della cittadina, decide di imporgli i pantaloni. Ma Philip non vuole saperne di rinunciare al suo kilt e sfugge continuamente dallo zio e dal sarto.

6.7 /1
7.3
HD
Il giglio delle tenebre (1927)

In Crimea, i Rossi e i Bianchi non stanno combattendo e Jeanne scopre che l’uomo che ama è in realtà un bolscevico, oltre che l’assassino di suo padre. Senza un soldo, Jeanne torna a Parigi dove lavora per suo zio ma anche il suo amato Andreas si trova anche in Francia per organizzare i marinai a Tolone. Ben presto, il ladro, traditore e libertino Khalibiev vuole sedurre Jeanne. I suoi piani, l’ingenuità di Jeanne e di Andreas, e un diamante perduto porteranno i due innamorati sull’orlo della tragedia.

7.3 /1
8.3
HD
Metropolis

XXI secolo. Una metropoli tiranneggiata da Frederson, un uomo che schiavizza gli operai costringendoli a vivere nel sottosuolo. I proletari sono guidati nella riscossa da Maria, di cui si innamora l’ignaro figlio del dittatore. Frederson, per controllare gli operai, fa costruire da uno scienziato un cyborg sosia di Maria.

8.3 /1