1934

7.1
HD
L’isola del tesoro (1934)

L’ex pirata Billy Bones va a pensione presso la locanda sul mare gestita da Jim Hawkins e sua madre e confida al ragazzo la sua paura della scoperta da parte dei suoi vecchi compagni. Dopo la morte di Bones, Jim condivide la sua mappa del tesoro con la rispettabile nobiltà, il dottor Livesey e lo scudiero Cooman, che organizzano una spedizione per recuperare il bottino sepolto. Long John Silver, un ladro affascinante ma spietato, è in grado di infiltrarsi nella nave con i suoi co-cospiratori pirata e uccide senza pietà i fedeli membri dell’equipaggio. Nella successiva lotta con gli ammutinati per l’oro sepolto, il pirata smarrito per metà ingenuo Ben Gunn potrebbe avere la chiave della vittoria.

7.1 /1
7.3
HD
Ciapaiev (1934)

Urali, 1919. Durante la sanguinosa guerra civile, il contadino Ciapaiev prende coscienza e si rivolta contro le truppe bianche, diventando una leggenda…

7.3 /1
6.3
HD
Il giudice (1934)

Il giudice William “Billy” Priest vive in una città del sud molto patriottica (confederata). Priest interpreta un giudice vedovo e rilassato che aiuta a far rispettare la legge nel suo caso giudiziario più difficile. Nel frattempo, gioca a fare il sensale per il suo giovane nipote.

6.3 /1
6.7
HD
Piccola stella (1934)

Un malvivente che ha rubato una preziosa collana di perle, non trova di meglio, per nascondere la refurtiva, che regalarla a una bambina. Quest’ultima, per fare uno scherzo, la nasconde nelle tasche di suo padre che lavora come autista, guarda caso, proprio nella famiglia dove è avvenuto il furto. Naturalmente viene sospettato da un detective che non lo lascia in pace un minuto.

6.7 /1
5.8
HD
La Cucaracha (1934)

In un café cantante di Città del Messico si svolge la competizione tra il ballerino tradizionale Pancho (Don Alvarado), con la schiera di ballerine al suo séguito, e l’emarginata Chaquita (Steffi Duna), che trascina gli avventori con la forza de La cucaracha, tra sfolgoranti colori Technicolor.

5.8 /1
7.5
HD
Cerco il mio amore (1934)

Incomprensioni, scambi di persona e amori tra una donna prossima al divorzio e un famoso ballerino americano. Secondo film della coppia Astaire-Rogers (e primo come protagonisti): all’epoca fu un successo, vincendo anche il premio Oscar per la migliore canzone.

7.5 /1
7.2
HD
La vedova allegra [B/N] [Sub-ITA]

Il governo di un piccolo stato teme che la ricchissima proprietaria di quasi tutti i capitali della nazione, rimasta vedova, si risposi portando il denaro all’estero. Invia quindi a Parigi, dove la donna risiede, un giovane ufficiale della guardia con la missione di catturare il cuore (e, di conseguenza, il patrimonio) della signora. Sorprese ed equivoci, ma poi, fatalmente, l’amore trionfa. Alle prese con la celeberrima operetta di Franz Lehar, Lubitsch trova un terreno perfettamente adatto alla sua vena migliore. Il risultato è un film brillante, minuziosamente calibrato, insomma un prodotto marchiato dall’inimitabile Lubitsch touch.

7.2 /1