1936

7.0
HD
Charlie Chan – Il terrore del circo (1936)

Charlie riceve quattordici pass gratuiti per il circo per lui e per tutta la sua famiglia, ma presto si rende conto che ci sono dei vincoli quando il comproprietario del tendone chiede al suo ospite di indagare sulle lettere minacciose che ha ricevuto. Prima che il famoso detective possa farlo, l’uomo viene assassinato. Charlie scopre presto che il comproprietario non era un individuo particolarmente piacevole o benvoluto, e tra i tanti sospettati ci sono il suo partner, un incantatore di serpenti e il gorilla del serraglio. Son Lee, di solito un assistente entusiasta di suo padre, è distratto dal bellissimo contorsionista dello spettacolo.

7.0 /1
6.9
HD
La conquista del west (1936)

Un giovane cowboy catturato dagli indiani stronca un traffico d’armi a costo della sua vita. Film spettacolare e idealista.

6.9 /1
7.1
HD
Desiderio (1936)

Madeleine ruba un filo di perle a Parigi e usa l’ingegnere statunitense Tom, che sta guidando in vacanza in Spagna, per portare le perle fuori dalla Francia, ma riavere le perle da lui si rivela difficile senza innamorarsi.

7.1 /1
6.2
HD
Trenta secondi d’amore (1936)

Una donna sposata investe con la sua auto un pedone che le chiede di eseguire una particolare punizione come penitenza.

6.2 /1
6.9
HD
Ambizione (1936)

Nel 1884 il boscaiolo Barney Glasgow lascia il suo vero amore, la cantante dei saloon Lotta Morgan, per sposare Emma Louise, la figlia del suo capo. Il suo amico Swan Bostrom sposa invece Lotta. Barney diventa un magnate del legname spogliando le foreste del Wisconsin, senza ripiantare. Dopo 23 anni, Barney finalmente visita Swan. Lotta è morta, ma Barney è colpita dalla figlia Lotta Bostrom, che somiglia quasi a sua madre. Le sue generose attenzioni per Lotta creano pettegolezzi e una rivalità tra Barney e suo figlio Richard.

6.9 /1
5.2
HD
Don Bosco (1936)

Il racconto della vita di Don Bosco, dall’adolescenza alla conversione, passando per le privazioni e il lavoro che hanno preceduto la sua entrata nel seminario di Chieri.

5.2 /1
6.9
HD
La fuga di Tarzan (1936)

Jane ( Maureen O’Sullivan ), due cugini, Eric e Rita, arrivano in Africa per dire a Jane di una fortuna lasciata alle sue spalle nel loro mondo e per cercare di convincerla a tornare con loro. Sono condotte alla scarpata di Tarzan a casa da Il capitano Fry ( John Buckler ), un cacciatore con un programma tutto suo, Jane convince Tarzan a lasciarla tornare con Eric ( William Henry ) e Rita ( Benita Hume), promettendo che la loro separazione sarà solo temporanea. Ma il Capitano Fry (sconosciuto agli altri) tenta di catturare Tarzan per riportarlo alla civiltà, così da poterlo mettere in mostra al pubblico e riuscire a ingannare Tarzan. Il tradimento di Fry include un accordo con una tribù nativa ostile per dargli cibo, canoe e protezione per il viaggio di ritorno in cambio della sua consegna a Jane, Eric e Rita per “ju-ju” e portando via il più grande “ju-ju” – Tarzan.
Il piano di Fry va male quando gli indigeni catturano Tarzan nella sua gabbia e tutti e quattro i bianchi vengono fatti prigionieri. Tarzan riesce a scappare con l’aiuto di elefanti e Cheeta e guida ciò che rimane della festa di Fry attraverso un passaggio di una caverna pieno di insidiose sabbie mobili. Poco prima che escano in salvo dalle caverne, Tarzan costringe Fry a tornare nel modo in cui sono venuti come punizione per il suo tradimento. Fry inizia a tornare indietro, poi afferra un ramo pesante per attaccare Tarzan, ma prima che possa uscire dalla caverna cade in una palude di sabbie mobili (piena di lucertole “velenose”) e viene inghiottito. Rita ed Eric dicono a Jane che non è necessario per lei tornare con loro e che appartiene a Tarzan. Il film termina con Tarzan e Jane si riunisce nella loro casa sull’albero.

6.9 /1