1936

6.7
HD
La vita futura (1936)

Una guerra globale inizia nel 1940. Questa guerra si trascina per molti decenni fino a quando la maggior parte delle persone ancora in vita (soprattutto quelle nate dopo l’inizio della guerra) non sanno nemmeno chi l’ha iniziata o perché. Non si produce più nulla e la società si è scomposta in comunità localizzate primitive. Nel 1966 una grande pestilenza spazza via la maggior parte di ciò che resta delle persone, ma un piccolo numero sopravvive ancora. Un giorno uno strano aereo atterra in una di queste comunità e il suo pilota racconta di un’organizzazione che sta ricostruendo la civiltà e si muove lentamente attraverso il mondo ri-civilizzando questi gruppi di sopravvissuti. Nei prossimi decenni avviene una grande ricostruzione e la società è di nuovo grande e forte. La popolazione mondiale vive ora in città sotterranee. Nell’anno 2035, alla vigilia del primo volo dell’uomo sulla luna, una rivolta popolare contro il progresso (che alcuni sostengono abbia causato le guerre del passato) ottiene consensi e diventa violenta.

6.7 /1
6.6
HD
Il generale morì all’alba (1936)

Nella Cina dilaniata dalla rivoluzione, al mercenario americano O’Hara viene affidata una pericolosa missione, per ottenere armi per le autorità indifese in una provincia devastata dal generale Yang, signore della guerra. Sul treno per Shanghai incontra Judy Perrie, il cui padre è in combutta con Yang. Judy si pentirà di aver accettato di attirare O’Hara verso il suo destino e, in tal caso, riuscirà a farsi perdonare? L’equilibrio del potere va verso una conclusione pericolosa.

6.6 /1
6.7
HD
La ragazza di Boemia (1936)

Una banda di zingari è accampata fuori dalle mura del palazzo del conte Arnheim. La moglie di Oliver rapisce la figlia del Conte, Arline, poi lascia la bambina e scappa con il suo amante, Devilshoof. Non conoscendo la sua vera identità, Oliver, con l’aiuto di “Zio” Stanley, cresce la ragazza come se fosse sua. Anni dopo, Arline, ancora ignara della sua nobile nascita, viene sorpresa a sconfinare nei terreni del Conte e viene gettata nelle segrete. Nel frattempo, Stanley e Oliver trascorrono il tempo giocando con le “dita” e maneggiando maldestramente le loro tasche di affari. Alla fine, proprio quando Oliver ha bisogno del suo aiuto per salvare Arline, Stanley si ubriaca mentre travasa il vino nelle bottiglie.

6.7 /1
6.7
HD
Ma non è una cosa seria (1936)

Basato su un’opera teatrale di Pirandello, Vittori De Sica interpreta un giovane e ricco leone sociale che deve costantemente combattere un’orda di donne desiderose di sposarlo a causa della sua posizione e dei suoi soldi. Sposa Elisa Cegani, una serva, che si rivela una moglie più attraente di qualunque altra avrebbe potuto essere. Assis Noris decora lo schermo così come uno degli inseguitori e degli inseguitori. Nel 1937, De Sica e Noris realizzarono un film, “II Signor Max”, che, oltre all’ambientazione e ai nomi dei ruoli dei personaggi, ha sostanzialmente la stessa trama di questo film.

6.7 /1
6.9
HD
Le vie della gloria (1936)

Nel 1916, da qualche parte al fronte in Francia nella prima guerra mondiale, la 5° Compagnia del 2° Battaglione del 39° Reggimento creata da Napoleone Bonaparte e guidata dal tenace Capitano Paul La Roche riceve tra i sostituti, il tenente Michel Denet e il soldato semplice Moran. Quando il tenente Denet incontra l’infermiera Monique La Coste, che è l’amante del capitano La Roche ma lui non lo sa, si innamorano l’uno dell’altra. Quando il capitano La Roche vede il vecchio Pvt. Moran nella sua ispezione, identifica suo padre usando una falsa identità. Intanto il 39° Reggimento riceve l’ordine di recarsi in trincea, attaccare le linee tedesche e installare un telefono al fronte per guidare l’artiglieria.

6.9 /1
7.9
HD
È arrivata la felicità (1936)

Longfellow Deeds vive in una piccola città, conducendo una vita da piccola città, incluso suonare la tuba nella banda cittadina. Quando un parente muore e lascia una fortuna a Deeds, Longfellow prende in mano la sua tuba e si trasferisce nella grande città dove diventa un bersaglio immediato per tutti, dall’avido comitato d’opera al quotidiano sensazionalista. Deeds li supera in astuzia finché non arriva Babe Bennett. Babe è una giornalista di successo che pensa che il modo migliore per avvicinarsi a Deeds è quello di posare come una damigella in pericolo. Quando un ragazzo di provincia incontra una ragazza di grande città, tutto può succedere e succede

7.9 /1
7.6
HD
La foresta pietrificata (1936)

Gabby vive e lavora nel piccolo ristorante di suo padre nel deserto. Non lo sopporta e vuole andare a vivere con sua madre in Francia. Arriva Alan, un uomo al verde senza voglia di vivere, che sta viaggiando per vedere il Pacifico, e forse per annegarci. Nel frattempo Duke Mantee, un famigerato assassino, e la sua banda si stanno dirigendo verso il ristorante dove Mantee ha intenzione di incontrarsi con la sua ragazza.

7.6 /1
7.0
HD
Charlie Chan – Il terrore del circo (1936)

Charlie riceve quattordici pass gratuiti per il circo per lui e per tutta la sua famiglia, ma presto si rende conto che ci sono dei vincoli quando il comproprietario del tendone chiede al suo ospite di indagare sulle lettere minacciose che ha ricevuto. Prima che il famoso detective possa farlo, l’uomo viene assassinato. Charlie scopre presto che il comproprietario non era un individuo particolarmente piacevole o benvoluto, e tra i tanti sospettati ci sono il suo partner, un incantatore di serpenti e il gorilla del serraglio. Son Lee, di solito un assistente entusiasta di suo padre, è distratto dal bellissimo contorsionista dello spettacolo.

7.0 /1
6.9
HD
La conquista del west (1936)

Un giovane cowboy catturato dagli indiani stronca un traffico d’armi a costo della sua vita. Film spettacolare e idealista.

6.9 /1
7.1
HD
Desiderio (1936)

Madeleine ruba un filo di perle a Parigi e usa l’ingegnere statunitense Tom, che sta guidando in vacanza in Spagna, per portare le perle fuori dalla Francia, ma riavere le perle da lui si rivela difficile senza innamorarsi.

7.1 /1
6.2
HD
Trenta secondi d’amore (1936)

Una donna sposata investe con la sua auto un pedone che le chiede di eseguire una particolare punizione come penitenza.

6.2 /1
6.9
HD
Ambizione (1936)

Nel 1884 il boscaiolo Barney Glasgow lascia il suo vero amore, la cantante dei saloon Lotta Morgan, per sposare Emma Louise, la figlia del suo capo. Il suo amico Swan Bostrom sposa invece Lotta. Barney diventa un magnate del legname spogliando le foreste del Wisconsin, senza ripiantare. Dopo 23 anni, Barney finalmente visita Swan. Lotta è morta, ma Barney è colpita dalla figlia Lotta Bostrom, che somiglia quasi a sua madre. Le sue generose attenzioni per Lotta creano pettegolezzi e una rivalità tra Barney e suo figlio Richard.

6.9 /1
5.2
HD
Don Bosco (1936)

Il racconto della vita di Don Bosco, dall’adolescenza alla conversione, passando per le privazioni e il lavoro che hanno preceduto la sua entrata nel seminario di Chieri.

5.2 /1
6.9
HD
La fuga di Tarzan (1936)

Jane ( Maureen O’Sullivan ), due cugini, Eric e Rita, arrivano in Africa per dire a Jane di una fortuna lasciata alle sue spalle nel loro mondo e per cercare di convincerla a tornare con loro. Sono condotte alla scarpata di Tarzan a casa da Il capitano Fry ( John Buckler ), un cacciatore con un programma tutto suo, Jane convince Tarzan a lasciarla tornare con Eric ( William Henry ) e Rita ( Benita Hume), promettendo che la loro separazione sarà solo temporanea. Ma il Capitano Fry (sconosciuto agli altri) tenta di catturare Tarzan per riportarlo alla civiltà, così da poterlo mettere in mostra al pubblico e riuscire a ingannare Tarzan. Il tradimento di Fry include un accordo con una tribù nativa ostile per dargli cibo, canoe e protezione per il viaggio di ritorno in cambio della sua consegna a Jane, Eric e Rita per “ju-ju” e portando via il più grande “ju-ju” – Tarzan.
Il piano di Fry va male quando gli indigeni catturano Tarzan nella sua gabbia e tutti e quattro i bianchi vengono fatti prigionieri. Tarzan riesce a scappare con l’aiuto di elefanti e Cheeta e guida ciò che rimane della festa di Fry attraverso un passaggio di una caverna pieno di insidiose sabbie mobili. Poco prima che escano in salvo dalle caverne, Tarzan costringe Fry a tornare nel modo in cui sono venuti come punizione per il suo tradimento. Fry inizia a tornare indietro, poi afferra un ramo pesante per attaccare Tarzan, ma prima che possa uscire dalla caverna cade in una palude di sabbie mobili (piena di lucertole “velenose”) e viene inghiottito. Rita ed Eric dicono a Jane che non è necessario per lei tornare con loro e che appartiene a Tarzan. Il film termina con Tarzan e Jane si riunisce nella loro casa sull’albero.

6.9 /1