1937

7.7
HD
Il Prigioniero Di Zenda (1937)

Questo è un classico spavaldo. A Rudolph Rassendyll, identico lontano cugino di Rudolf V, viene chiesto di rischiare la vita e impersonare l’aspirante re quando il suo parente viene rapito prima della sua imminente incoronazione. Se Rudolf V non è presente alla cerimonia, perderà la corona al suo fratellastro maggiore. Le complicazioni si verificano quando la principessa Flavia, cugina e fidanzata del re, inizia a notare un “cambiamento di personalità” nel suo fidanzato.

7.7 /1
7.7
HD
Orizzonte perduto (1937)

Il diplomatico britannico Robert Conway e un piccolo gruppo di civili atterrano sull’Himalaya e vengono salvati dalla gente della misteriosa valle di Shangri-la, simile all’Eden. Protetto dalle montagne dal mondo esterno, dove si addensano le nuvole della seconda guerra mondiale, Shangri-la offre una seducente fuga per lo stanco Conway.

7.7 /1
7.0
HD
Contessa di Parma (1937)

Una donna elegante viene scambiata per un’aristocratica, in questo esempio di frivola commedia telefonica bianca, completa di ambientazioni art déco e musica popolare d’epoca.

7.0 /1
6.9
HD
Il Feroce Saladino (1937)

Un vecchio comico è obbligato a lavorare come domestico. Incontra una giovane donna che sogna la carriera teatrale. Il vecchio decide di mettere in scena un pezzo comico, Il Feroce Saladino. La giovane donna potrebbe vedere i suoi sogni avverarsi.

6.9 /1
7.4
HD
Amore sublime (1937)

Stella Martin della classe operaia sposa l’elegante Stephen Dallas e presto hanno una figlia di nome Laurel. Ma le incessanti richieste di Stephen a Stella di diventare ciò che non è portano alla loro eventuale separazione. Stephen in seguito sposa Helen Morrison (la sua precedente fidanzata) e Laurel diventa il fulcro della vita e dell’amore di Stella. Niente è troppo buono per Laurel per quanto riguarda Stella. Determinata a darle tutti i vantaggi, porta Laurel in un viaggio in un resort costoso dove Laurel fa amicizia con bambini ricchi. Dopo un incidente imbarazzante, Stella si rende conto che sua figlia sarebbe andata più lontano nella vita senza Stella come sua madre. Il suo successivo sacrificio è sconvolgente.

7.4 /1
7.3
HD
Sono innocente (1937)

Joan è la segretaria del difensore civico in una grande città. È innamorata di un criminale in carriera di nome Eddie, e crede che sia fondamentalmente una brava persona che ha appena avuto delle pause difficili. Lei usa la sua influenza per farlo rilasciare presto, e lui cerca di andarsene subito dopo averla sposata, ma le cose non funzionano, ed entrambi scappano.

7.3 /1
7.0
HD
Le perle della corona (1937)

Tre narratori (lo scrittore francese Jean Martin, uno scudiero reale inglese e un ciambellano papale) raccontano la storia di sette perle abbinate, quattro delle quali ora nella corona britannica. Gli episodi ci fanno vorticare da Papa Clemente VII a Maria Regina di Scozia, alla quale vengono rubate le perle mentre è occupata con il boia. Gli eventi storici sono conditi con umorismo sornione e satirico e le bellezze famose sono interpretate da attrici straordinarie. Poi i narratori si incontrano, e decidono di provare a rintracciare le tre perle non ritrovate dal 1587 ad oggi…

7.0 /1
7.8
HD
Il bandito della Casbah (1937)

Rintanato nella trappola labirintica di strette strade acciottolate e vicoli bui senza uscita nel vivace quartiere della Casbah di Algeri, il carismatico leader ed elegante gangster parigino, Pépé le Moko, sta iniziando a raggiungere la fine del suo legame. In quelle circostanze urgenti, e sempre nostalgico della sua amata Parigi dopo due lunghi anni nel quartiere impenetrabile, Pépé e la sua fedele banda si trovano in un costante gioco del gatto e del topo con la polizia locale e l’astuto e manipolatore detective, l’ispettore Slimane , cercando di essere un passo avanti a loro. Ma, come se non bastasse, un incontro casuale con l’abbagliante civetta, Gaby, esporrà il tallone d’Achille dell’innamorato signore della Casbah, che ora è desideroso di darsi alla morte solo per stare con lei. È l’ultima possibilità di Pépé le Moko di lasciare il suo squallido rifugio criminale?

7.8 /1
6.2
HD
L’uomo che sorride (1936)

Un ricco vedovo si libererebbe più che volentieri della scorbutica figlia (Noris), ma sembra che lei lo faccia apposta a mandare a monte ogni possibile occasione. Finché, un giorno, entra in scena Pio Fardella (De Sica), che accetta il “rischio” delle nozze e ammansisce la moglie. Il testo non era eccelso a teatro, e la versione per il cinema lo lascia più o meno uguale.

6.2 /1
7.2
HD
Le cinque schiave (1937)

Il pericoloso gangster, Johnny Vanning, organizza lo sfruttamento sistematico di tutti i locali notturni di New York, compreso il Club Intime nel quale lavorano cinque ragazze. Una sera nel locale entrano quattro persone che, dopo aver abbondantemente consumato alcool, si dimostrano restii a pagare il conto. Uno di essi ne fa le spese e viene abbattuto da un gangster alle dipendenze di Johnny. Mary viene arrestata insieme con le sue compagne di lavoro con l’accusa di complicità nell’omicidio.

7.2 /1
6.3
HD
Sono stato io! (1937)

Una commedia su un disoccupato che va a vivere con suo fratello e ha problemi con la moglie prepotente di suo fratello.

6.3 /1
7.3
HD
Zoccoletti Olandesi (1937)

Heidi, otto anni, è rimasta orfana e la sua egoista zia Dete, materna, la porta in montagna a vivere con Adolph Kramer, il suo nonno paterno scontroso, vecchio, emarginato e sopravvissuto. Heidi riporta suo nonno nella società di montagna attraverso i suoi modi angelici, l’amore puro e la personalità adorabile. Quando la zia Dete porta via Heidi per farle da compagna della figlia invalida di un uomo ricco, il nonno si arrabbia e decide di riaverla. Tornata a Francoforte, amata e adorata da tutti quelli che tocca tranne la malvagia governante, Fraulein Rottenmeier, prospera ma è interiormente molto triste e solitaria. Non importa quello che le dicono, Heidi, con fede, speranza e testardaggine che ha ereditato da suo nonno, sa che un giorno si riunirà con lui e con l’amato popolo del piccolo villaggio di montagna.

7.3 /1
6.6
HD
Patrizia e il dittatore (1937)

Il tirannico sindaco di un paesino inglese maltratta una povera ambulante cui hanno sequestrato la cagnetta Patrizia perché non ha pagato una tassa. Un giornalista che è presente alla scena ne fa un caso sul suo giornale. Il sindaco cita allora in giudizio il giornalista. Ma questi al processo fa credere di essere sposato con la figlia del primo cittadino.

6.6 /1