1952

5.2
HD
Il sogno di Zorro (1952)

Un vecchio signore, discendente diretto di Zorro, ha un figlio unico di nome Raimundo nel quale non c’è traccia di orgoglioso orgoglio.

5.2 /1
5.6
HD
L’eterna catena (1952)

Mentre la Legione Etrangère fa scalo a Napoli, il legionario Walter scappa dalla nave per incontrare una donna che ama ancora, nonostante i suoi cinque anni di distanza da casa. Quando la conobbe per la prima volta, era la fidanzata di suo fratello Carlo. Ma è stato amore a prima vista. Carlo pensava che lei lo avesse tradito con un armatore che aveva ucciso quando quell’uomo odioso aveva cercato di abusarne sessualmente. Accusato ingiustamente del delitto dal fratello, Walter pensò che la ragazza avesse commesso il delitto e si arruolò nella Legione. Dopo questi cinque anni, Walter incontra di nuovo il fratello, la donna e un bambino che in realtà è suo. Verrà fuori la verità?

5.6 /1
N/A
HD
Il tallone d’Achille (1952)

Il cavaliere Achille Rosso sta per suicidarsi. L’intervento di un losco affarista, Serafino, lo induce a rinunciare momentanemente ai suoi progetti di morte. Serafino fa al cavaliere una proposta: Achille firmerà una polizza di assicurazione a suo favore e vivrà per una settimana allegramente, salvo uccidersi una volta scaduto il tempo. Achille però dopo aver trascorso sette giorni in mezzo a gozzoviglie, non ha più voglia di morire.

N/A /1
6.6
HD
Trinidad (1952)

Allarmato da una lettera del fratello, Steve Emery, ex pilota dell’aviazione militare americana, parte alla volta dell’isola di Trinidad. Qui scopre che suo fratello si è ucciso. Si mette allora a indagare aiutato da Chris, l’avvenente cantante del locale Night Club, vedova del fratello. Ben presto scopre loschi traffici d’armi e intrighi di spie, dai quali uscirà con molta fatica, conquistando anche l’amore di Chris. La critica francese ha definito Sherman, il regista di questo film, un camaleonte, per la sua grande capacità di adattarsi ai generi più diversi. Una prova l’abbiamo con questo bel noir, vagamente ispirato a Gilda.

6.6 /1
7.3
HD
I morti non pagano tasse (1952)

Il ragionier Marco Vecchietti, modesto impiegato statale, è nei guai. Stanno per sfrattarlo e lui, nel fare domanda per una nuova casa, scopre di essere morto per l’anagrafe, già da sette anni. La sua nuova condizione di morto ha certamente dei lati positivi, ma nuovi guai sembrano approssimarsi. Tino Scotti verrà ricordato più per la pubblicità Falqui che per film come questo.

7.3 /1
5.9
HD
L’ultima freccia (1952)

Verso la metà dell’Ottocento la zona di frontiera tra gli Stati Uniti e il Canada era soggetta alle scorribande dei pellerossa. In seguito ai loro ripetuti attacchi, il soldato Chris e il tenente Duncan vengono mandati sul posto per tentare di convincere Orso Bruno a far desistere i suoi. Dopo varie vicende Duncan riesce a persuadere il capo a seppellire l’ascia di guerra e a liberare due prigionieri. Ma Orso Bruno trova l’ostilità di un membro della sua tribù.

5.9 /1
6.9
HD
Son tornata per te – Heidi (1952)

Un adattamento del famoso classico d’infanzia su una bambina portata via dal suo amato nonno, che beneficia delle riprese nelle pittoresche località della Svizzera.

6.9 /1
6.9
HD
Corriere diplomatico (1952)

Il corriere del Dipartimento di Stato Mike Kells finisce nel focolaio del dopoguerra Trieste dopo non essere riuscito a ritirare un pacco da un collega. La polizia militare è felice che si impegni di più, ma le cose si fanno un po ‘difficili. Dopotutto, è solo un postino.

6.9 /1
7.0
HD
Rancho Notorious (1952)

Dopo l’omicidio della sua fidanzata, una mano del ranch del Wyoming decide di trovare il suo assassino.

7.0 /1
6.5
HD
Melodie immortali (1952)

Mentre Pietro Mascagni sta componendo il “Guglielmo Ratcliff” trascura le lezioni e viene cacciato dal Conservatorio di Milano. Spinto dalla necessità, accetta il posto di direttore della compagnia d’operette Maresca con la quale inizia una tournée.

6.5 /1
N/A
HD
Abracadabra (1952)

Amleto, un nobile decaduto che si fa passare per principe, e due suoi accoliti, Fernando e Antonio, si sono insediati come subinquilini in casa di un ex vetturino arricchito. I tre amici si comportano come se fossero i padroni di casa, ma ogni mese sono costretti ad inventare nuovi imbrogli per poter racimolare i soldi dell’affitto. Un giorno Amleto legge sul giornale che Carmela, una giovane miliardaria vedova di tre mariti, ne cerca un quarto che però deve essere di nobile lignaggio. Deciso a tentare la fortuna, Amleto si presenta nella veste di pretendente accompagnato dal suo segretario, Fernando, e da sua sorella, cioè Antonio travestito da donna. Sulle prime Carmela sembra accettare la corte del presunto principe che con una serie di imbrogli cerca di farla capitolare, ma poi comincia ad avere dei sospetti. A vanificare per sempre le speranze dei tre compari, salta fuori il primo marito di Carmela che tutti credevano morto in Africa..

N/A /1
5.2
HD
La carica degli Apaches (1952)

È subito dopo la guerra civile e Frank Crawford sta cercando di iniziare una guerra indiana in modo che gli indiani vengano cacciati dalla riserva e lui possa quindi rivendicare i milioni di oro contenuti lì. Dan Craig, un giocatore d’azzardo errante, arriva e incontra il meticcio Apache Charlie Wolf. I due diventano amici e per un po ‘riescono a prevenire guai. Ma quando Crawford uccide la sorellastra di Charlie, Charlie si ribella e una rivolta indiana sembra imminente.

5.2 /1
N/A
HD
Viva il cinema! (1952)

Tonino, giovane commesso, timido e balbuziente, è fidanzato con Pallina, una bella ragazza sua vicina di casa. Il ragazzo ha una grande passione per il cinema, disprezza le pellicole commerciali e ha scritto un soggetto da cui spera di trarre un buon film.

N/A /1
5.2
HD
La favorita (1952)

Anche se non del tutto legato al palcoscenico, questo film dell’opera di Donizetti non si allontana molto da una tale impressione. La storia di una tragica storia d’amore che coinvolge gente comune e regalità nel 1340 in Spagna vede Ferdinando (Gino Sininberghi) innamorarsi di una giovane donna (ruolo svolto da Sophia Loren, annunciata come Sophia Lazzaro, mentre Palmira Vitali canta), che è una il prediletto del Re (Paolo Silveri.) Ferdinando torna dalle guerre come un eroe e il Re gli concede tutto quello che vuole e lui sceglie la sua misteriosa dama. Ma quando viene a sapere della sua vera posizione, la abbandona.

5.2 /1
6.0
HD
A Phantasy (1952)

Fantasia immaginifica di pura coreografia visiva con colonna sonora di Maurice Blackburn per sassofoni e suoni sintetici.

6.0 /1
7.9
HD
Neighbours (1952)

Due vicini di casa vivono in armonia finché un giorno spunta un fiore sul confine del loro giardino.

7.9 /1
6.6
HD
La morsa – Altri tempi – Zibaldone n. 1 (1952)

Un marito scopre che la moglie è l’amante di un amico di famiglia. Inizia allora una guerra di nervi con i due finché la donna esausta confessa la sua colpa.

6.6 /1
5.4
HD
Ergastolo (1952)

Rosa Lulli, ha un figlio illegittimo di 20 anni, di nome Stefano, che vive con lei nella casa del professor Arlotta. Stefano è innamorato di Lidia, la nipote del professore. La coppia ha una dipendenza dal gioco: la necessità di ottenere una grossa somma per far fronte ai debiti di gioco, che lo spinge ad accettare l’affettuoso invito di Jeannette, titolare di una scuola di ballo, dove Stefano va a giocare. Ma Jeannette è l’amante di Pasquale Anitra, capo di una banda criminale. Quando viene ucciso a casa di Jeannette, Stefano viene incastrato, arrestato e processato per l’omicidio. Stefano viene condannato all’ergastolo. Lydia, che frequenta la scuola di danza, ascolta in seguito una conversazione in cui Jeannette confessa l’omicidio. Lo dice alla polizia, ma viene rapita dalla banda criminale. Durante l’inseguimento, Jeannette viene ferita e prima di morire confessa alle autorità. Stefano viene liberato e sposa Lidia.

5.4 /1
7.5
HD
Processo alla città (1952)

Napoli di inizio secolo. Salvatore Ruotolo e sua moglie vengono assassinati ei loro corpi vengono ritrovati in luoghi diversi. Poiché le prove indicano un crimine commesso dall’organizzazione criminale napoletana, la camorra, la paura e la corruzione causano seri ostacoli alle indagini delle autorità di polizia. A capo è un giovane e coraggioso giudice che, avvalendosi di prove scoperte per caso, cerca di ricostruire la vicenda del duplice omicidio. La trama che il giudice deve svelare è molto complicata. Molte persone vengono interrogate, anche quelle apparentemente al di sopra di ogni sospetto. Decidendo di andare fino in fondo, il giudice tiene tutti i sospettati in arresto, provocando un contraccolpo dell’opinione pubblica. Ma di fronte alla resistenza passiva che trova ovunque, anche da parte dei suoi stessi colleghi e della sua famiglia, inizia a sentirsi scoraggiato e sta per abbandonare le indagini quando viene alla luce una nuova prova. L’informazione provoca la morte di un uomo innocente, ma fa rivivere nel giudice il …

7.5 /1
7.9
HD
Un uomo tranquillo [HD]

Sean Thorton, ex pugile americano, decide di tornare nella sua terra d’origine: l’Irlanda. Compra una casa e si mette subito nei guai con il prepotente Will Danaher. I guai si complicano quando Sean arriva a chiedere la mano di Mary Kate, sorella di Will. Ford irlandese, cioè spaccone, mosso e commosso. La sequenza della rissa finale è ormai un classico del cinema. Senza contare che vedere il rude John Wayne che si batte per il cappello di una signorina non è cosa da tutti giorni. Oscar per John Ford e per i due direttori della fotografia.

7.9 /1