1956

7.4
HD
L’uomo che non è mai esistito (1956)

Siamo nel 1943, l’anno della svolta nel corso della Seconda guerra mondiale. Gli alleati progettano lo sbarco in Sicilia mentre i tedeschi concentrano sull’isola un ingente quantitativo di forze armate. Per trarre in inganno il nemico, il controspionaggio alleato architetta una incredibile truffa: a un civile morto casualmente a Londra viene attribuita una falsa identità, quella di un fantomatico alto ufficiale dello stesso controspionaggio. Il cadavere, munito carte false e piani compromettenti, ma altrettanto falsi, viene abbandonato sulle coste della Spagna.

7.4 /1
6.4
HD
La preda umana (1956)

Mike, un romanziere d’avventura in stile Hemingway, sta trascorrendo i suoi giorni in un esilio autoimposto da qualche parte in America Centrale. Una giornalista di Sight Magazine, Katie, lo ha rintracciato nella speranza di ottenere il più grande scoop della sua carriera. Mike si innamora di Katie. Durante un volo per Città del Messico, il loro aereo si schianta vicino a un remoto nascondiglio di criminali di guerra nazisti nascosti. I nazisti vogliono rimanere nascosti e progettano di sbarazzarsi dei loro nuovi ospiti.

6.4 /1
6.4
HD
E Dio creò la donna – Piace a troppi! (1956)

Antoine promette di portare l’orfana Juliette lontano da St. Tropez dopo una festa in cui ha vagato sullo yacht del cittadino Eric. Ma al mattino l’autobus e Antoine sfrecciano vicino alla fermata di Juliette e lei corre nel campo per catturare il coniglio che ha liberato pochi istanti prima. Sta per essere rimandata all’orfanotrofio dalla madre adottiva, si identifica con il coniglio. Il fratello minore di Antoine, Michel, viene in soccorso di Juliette con una proposta di matrimonio e lei accetta. Eric vuole il cantiere navale dei fratelli come sito di casinò e riporta Antoine a St. Tropez. La vita si complica.

6.4 /1
6.2
HD
Bandido! (1956)

Il trafficante d’armi americano Kennedy spera di fare una strage vendendo ai “regolari” nella rivoluzione messicana del 1916. Il mercenario americano Wilson favorisce la fazione ribelle guidata da Escobar, e complotta per dirottare le armi di Kennedy; ma Wilson ha anche gli occhi sulla moglie di Kennedy. Raid, counter-raid e fughe seguono una vera e propria pioggia di proiettili.

6.2 /1
7.4
HD
La legge del Signore (1956)

La storia di una famiglia di quaccheri nell’Indiana nel 1862. La loro setta religiosa è fortemente contraria alla violenza e alla guerra. Non è facile per loro rispettare le regole della loro religione nella vita di tutti i giorni, ma quando le truppe del sud passano nell’area sono in guai seri. Dovrebbero combattere, nonostante la loro pacifica partecipazione?

7.4 /1
7.1
HD
La pistola sepolta (1956)

Ogni volta che si sa quanto sia bravo con le pistole, l’ex pistolero George e sua moglie Dora devono fuggire dalla città, per paura di tutti gli uomini armati che potrebbero volerlo sfidare. Sfortunatamente, rivela di nuovo il suo segreto quando è ubriaco. Tutti i cittadini giurano di mantenere il suo segreto e di aiutarlo a rinunciare alle sue armi per sempre, ma un ragazzo racconta la storia a una banda di criminali ricercati. Il loro capo minaccia di bruciare l’intera città, se non lo duella.

7.1 /1
6.0
HD
Miss Spogliarello (1956)

Quando l’ultra rispettabile generale Dumont scopre che la sua nubile figlia Agnes è “A.D.”, autrice di uno scandaloso romanzo sotto banco, vuole che venga spedita in un convento; ma fugge a Parigi, progettando di vivere con suo fratello, apparentemente un artista ricco ma in realtà una guida povera nel Museo Balzac. Questo malinteso mette entrambi in guai seri, e mette Agnes nell’immediato bisogno di soldi … proprio la cifra offerta come primo premio in un concorso di striptease amatoriale, che il suo nuovo fidanzato, il giornalista Daniel, sta coprendo per la sua rivista …

6.0 /1
7.4
HD
Baby Doll – La bambola viva [HD] (1956)

Lee è un industriale del cotone sull’orlo del fallimento, quarantenne, sposato con Baby Doll, appena maggiorenne. Quando i locali della cooperativa dei piantatori di cotone vanno in fiamme, i sospetti cadono su di lui e Baby Doll si presta al gioco dell’uomo che lo accusa. La reazione di Lee sarà drammatica. Da Tennessee William, Kazan firma un film carico di ambiguità e di erotismo: al centro la figura della ragazzina dalle forme troppo desiderabili, che le impongono il disastroso incontro scontro con gli uomini che la attorniano. “Baby Doll”, come “Lolita” di Kubrick, ha lasciato tracce indelebili sull’inconscio collettivo maschile contemporaneo.

7.4 /1
5.9
HD
Mondo senza fine (1956)

Quattro astronauti di ritorno dalla prima missione dell’umanità su Marte entrano in una distorsione temporale e si schiantano su una Terra del 26 ° secolo devastata dalla guerra atomica. I nostri eroi incontrano orribili uomini delle caverne mutanti, ragni giganti, bellezze innamorate in abiti corti e vecchi gelosi con cappucci scintillanti mentre lottano per salvare l’umanità e costruire un nuovo mondo.

5.9 /1
7.4
HD
Charlot – I girovaghi (1956)

Storia di una famiglia di burattinai erranti e del destino che governa il loro destino.

7.4 /1
6.3
HD
La risaia (1956)

Pietro, proprietario di una grande risaia, riconosce tra i suoi giovani operai Elena, sua figlia naturale. Inizia quindi a seguirla ea proteggerla, provocando incomprensioni nella sua famiglia.

6.3 /1
7.8
HD
I dieci comandamenti [HD] (1956)

Scampato alla strage dei primogeniti ebrei, il piccolo Mosè viene allevato come un vero egiziano, ma quando scopre le sue origini rinuncia a tutto per condividere le sofferenze del suo popolo. Ma solo dopo l’invio delle terribili sette piaghe il faraone accetta di lasciarli partire. Più tardi, pentitosi di aver ceduto, li insegue con il suo esercito, ma viene inghiottito dal Mar Rosso. Mosé, dopo aver ricevuto le tavole della Legge, muore, ormai vecchio, vedendo soltanto da lontano la Terra Promessa.

7.8 /1
6.8
HD
Il giro del mondo in 80 giorni (1956)

Il giornalista televisivo Edward R. Murrow presenta un prologo sullo schermo, con filmati tratti da A Trip to the Moon (1902) di Georges Méliès, che spiegano che si basa vagamente sul libro From the Earth to the Moon di Jules Verne. Inoltre è incluso il lancio di un razzo senza pilota e il filmato della Terra sfuggente.

6.8 /1
6.6
HD
Godzilla – Il Re dei Mostri

Il giornalista americano Steve Martin indaga su una serie di misteriosi disastri avvenuti al largo della costa del Giappone quando si ritrova faccia a faccia con una creatura potente e terrificante, in grado di ridurre facilmente Tokyo in polvere. Tutte le armi convenzionali si rivelano inutili nel cercare di abbatterlo ma uno scienziato trova una soluzione, che però metterebbe a rischio la vita dell’intera baia di Tokyo.

6.6 /1
6.7
HD
Gli innamorati

Nando, Franco e Otello abitano nello stesso quartiere e sono amici da sempre. Nando fa il meccanico ma “arrotonda” facendo comparsate nei fotoromanzi, il che suscita la gelosia della fidanzata Marisa; dal canto suo il barbiere Otello è innamorato senza speranza di Adriana, sorella di Nando e promessa sposa di Franco. Nei pressi sorge la trattoria del sor Annibale e della sua inquieta moglie Ines, ancor giovane e attratta dai ragazzi del rione; e quando Ines “ci prova” con Franco, gli equilibri familiar-sentimentali di tutto il gruppo rischiano seriamente di andare a pallino..

6.7 /1
5.4
HD
La terra esplode

Una giornalista s’imbarca clandestinamente su un’astronave a razzo, lanciata per far esplodere una bomba al tritonio nello spazio, ma l’ordigno rischia di ricadere sulla Terra. Due astronauti si sacrificano, dirigendolo manualmente. Su sceneggiatura di John Mather, J.T. McIntosh, Edith Hell, un film di SF spaziale a basso costo e in Cinemascope, piuttosto verboso. Le idee non mancano, ma non c’è il talento necessario per trasformarle in immagini.

5.4 /1
6.7
HD
Sissi, la giovane Imperatrice

Sissi si adatta lentamente alla vita come imperatrice d’Austria, ma sua suocera è difficile da convivere. L’arciduchessa Sophie aderisce al protocollo e all’etichetta stabiliti da lungo tempo e interferisce costantemente non solo con il governo dell’impero dell’imperatore, ma anche nella sua vita familiare. Quando nasce il primo figlio di Sissi, l’arciduchessa Sophie insiste nel portare via il bambino per allevarlo, perché sente che Sissi è troppo giovane e non qualificato per farlo. Sophie sente anche che il posto di Sissi non è nella scuola materna con il suo bambino, ma con suo marito mentre l’imperatore viaggia nell’impero. Uno scandalo minaccia di scoppiare quando Sissi lascia Vienna e torna in Baviera per vedere i suoi genitori. Conserva la verità da sua madre, ma confessa a suo padre che non può vivere con la costante critica e tirannia dell’arciduchessa Sophie. Franz Joseph la segue e alla fine la convince a tornare a Vienna. Ciò rafforza l’influenza di Sissi sull’imperatore e sostiene il ConteGyula Andrássy e la causa degli ungheresi per la pari posizione nell’Impero. Il film si conclude con l’essere incoronata Regina degli Ungheresi a Budapest. (In effetti l’incoronazione non ebbe luogo fino al 1867, ma “Sissi – The Young Empress” anticipa l’evento in tempo per far apparire la cerimonia come una conferma del miglioramento dello stato di Sissi come imperatrice.)

6.7 /1