1958

7.3
HD
Assassinio per contratto (1958)

Claude è un giovane con un lavoro regolare, senza precedenti di problemi con la legge e nessuna possibilità di fare soldi veri. Ha anche il cervello e il distacco emotivo per fare un sacco di soldi come sicario, e questo diventa il suo nuovo titolo di lavoro. Una serie di successi lo fa mandare a Los Angeles per il suo ultimo lavoro. Lì è accompagnato da due scagnozzi: uno che è perennemente nervoso e l’altro che adora rapidamente il giovane come un eroe. Il freddo e spietato sicario si scolla finalmente quando scopre che il suo ultimo obiettivo è una donna. È una testimone, pronta a testimoniare contro il suo capo e sorvegliata giorno e notte dalla polizia. È la sua femminilità che preoccupa Claude: le donne sono imprevedibili, non fanno quello che ti aspetti. Claude alla fine dimostra di essere l’imprevedibile e il suo peggior nemico.

7.3 /1
8.0
HD
La gatta sul tetto che scotta (1958)

La famiglia di “Big Daddy” Pollitt (Burl Ives) si riunisce da lui e da Big Momma (Dame Judith Anderson). Tra i partecipanti c’è il figlio alcolizzato, Brick (Paul Newman); un ex giocatore di football, che passa il suo tempo a bere ed evitare i ministeri della sua libidinosa moglie, Maggie (Dame Elizabeth Taylor) – “il gatto”. Poiché questo raduno non è tanto un raduno ma un addio (Big Daddy è malato terminale) molti ricordi e rivelazioni che erano state nascoste vengono alla superficie sia del padre che del figlio.

8.0 /1
7.4
HD
Non voglio morire (1958)

Barbara Graham è una donna con dubbia moralità, spesso ospite di bar squallidi. È stata condannata per alcuni reati minori. Due uomini che conosce uccidono una donna anziana. Quando vengono catturati, iniziano a pensare che Barbara abbia aiutato la polizia ad arrestarli. Come vendetta, dicono alla polizia che Barbara è l’assassino.

7.4 /1
6.9
HD
Fortunella (1958)

Una povera ragazza è convinta di essere la figlia di un principe.

6.9 /1
5.8
HD
Pane, amore e Andalusia (1958)

Determinato a rimandare il proprio matrimonio, un ex maresciallo lascia la futura sposa e partecipa a un festival musicale internazionale in Spagna, dove si innamora di un giovane ballerino.

5.8 /1
N/A
HD
La bomba comica (1958)

Il film è costituito da una serie di comiche degli anni venti montate insieme, ciononostante ha un filo logico. Stanlio (Laurel) è un giornalista inglese che viene mandato in America dai suoi superiori per effettuare un’importante intervista, ma un detective (Finlayson) che lo crede una spia si mette sulle sue tracce. Da mostre di moda a teatri di posa hollywoodiani Stanlio finisce, sempre inseguito dal detective Finlayson, ad un ricevimento del grande Harold Lloyd, il quale racconta le sue avventure nel mondo del cinema. In seguito il giornalista scozzese si rifugia in un ufficio postale e riesce ad eludere Finlayson nascondendosi in sacco, e alla fine si ritrova in uno sperduto paese dove molti vi vengono a cercare l’oro.

N/A /1
7.4
HD
Qualcuno verrà (1958)

Nel dopoguerra, il veterano militare alcolizzato e amareggiato ed ex scrittore Dave Hirsch torna da Chicago nella sua città natale, Parkman, nell’Indiana. Lo segue Ginnie Moorehead, una donna volgare e disinvolta con cui ha passato la sua ultima notte a Chicago che si è innamorata di lui. Il risentito Dave incontra suo fratello maggiore Frank Hirsh, che possiede una gioielleria ed è un importante cittadino di Parkman che lo invita a cenare con la sua famiglia. Dave incontra sua cognata Agnes che lo odia dal momento che un personaggio del suo romanzo era stato visibilmente ispirato a lei, e sua nipote adolescente Dawn. Frank gli presenta l’insegnante di scuola Gwen French e Dave si sente attratto dalla bella donna che è figlia del suo ex professore Robert Haven French e idolatra il suo lavoro di scrittore. Tuttavia, il suo amore non corrisposto con Gwen riporta Dave al bar locale dove fa amicizia con il giocatore d’azzardo professionista Bama Dillert e incontra di nuovo Ginnie con il mafioso di Chicago Raymond Lanchak che era il suo ex amante e l’ha seguita da Chicago. L’amore incondizionato di Ginnie per Dave porta a una tragedia nella calma Parkman.

7.4 /1
5.3
HD
La rivolta dei gladiatori (1958)

Il tribuno Marco Numidio viene mandato in Armenia per sconfiggere la perfida Amira che trama contro Roma e organizza una rivolta per l’indipendenza del suo paese.

5.3 /1
5.7
HD
La prigioniera del Sudan (1958)

Durante la Seconda Guerra Mondiale, nel Sudan francese, un ufficiale europeo nominato comandante dell’avamposto di Timbuctou, è coinvolto nella ribellione nazionalista araba. In gioco ci sono il comandante della guarnigione francese il colonnello Dufort, sua moglie e Conway, un avventuriero americano. Il comandante sfrutta la passione del rivale per la moglie allo scopo di seminare discordia tra i capi arabi e impedire la rivolta.

5.7 /1
6.8
HD
Il bacio del sole – Don Vesuvio (1958)

Napoli, nel primo dopoguerra, numerosi ragazzi vivono abbandonati a se stessi, commettendo violenze e piccoli furti. Un sacerdote, Don Mario Borrelli, decide di occuparsi di loro ed ottiene dal Cardinale il permesso di mescolarsi ai ragazzi sotto mentite spoglie per poterli più efficacemente aiutare e controllare. Si veste da povero marinaio, passa la notte in loro compagnia e si fa notare per la vivacità del suo spirito e per la naturale autorità che lo porta a dominare, tanto che gli appioppano il soprannome di Vesuvio. Riesce anche a salvare i ragazzi dalle mani della polizia, dandosi a conoscere e garantendo per loro. Alla superiore autorità giungono tuttavia notizie non del tutto gradite, per cui a Don Mario viene imposto di rinunciare al suo travestimento e di presentarsi come prete. Nel vedersi comparire dinanzi Vesuvio in veste talare, i ragazzi sulle prime credono si tratti di uno scherzo di cattivo gusto; ma quando si convincono della serietà della cosa e comprendono che Don Vesuvio (così continuano a chiamarlo) è veramente un sacerdote, il gruppo si divide: alcuni se ne vanno, mentre altri decidono di restare, tanto più che il dinamico prete è riuscito nel frattempo ad avere a disposizione una casa diroccata, in cui i ragazzi si sentono a loro agio. Sorge così, faticosamente, la casa dello scugnizzo, con pochi volenterosi che aiutano Don Mario. I ragazzi si affezionano a poco a poco al lavoro; ma spesso il denaro non basta a sfamarli. Di fronte a certi fenomeni d’incomprensione, Don Vesuvio, sfiduciato, sta per abbandonare l’impresa, ma provvidi benefattori intervengono opportunamente. I giovani dissidenti che si sono separati dal gruppo, non se ne stanno con le mani in mano: durante una festa s’introducono nella casa e rubano il denaro depositato nella cassa comune. Essi vengono però inseguiti dai derubati, che, dopo una zuffa, rientrano in possesso della somma. Nel trambusto, il più piccolo della brigata, mentre attraversa una strada, viene investito da una macchina: la sua morte all’ospedale avrà almeno l’effetto di provocare il pentimento dei dissidenti, che rientreranno nel gruppo del lavoratori.

6.8 /1
6.1
HD
Afrodite, dea dell’amore (1958)

Il governatore di Corinto è un fan di Nerone. Non arriva a incendiare la sua città, devota al culto di Afrodite, dea dell’amore, però quando scoppia un’epidemia di peste non trova di meglio che accusare i cittadini cristiani. E se fosse proprio la divinità olimpica, dedita all’amore, a soccorrere i poveri cristiani, creando un bel parapiglia in casa di Giove?

6.1 /1
6.7
HD
Il marito (1958)

Il matrimonio di Alberto è un completo fallimento: sua moglie Elena è una donna dura influenzata dalla madre e dalla sorella che vivono con i coniugi. Alberto ha anche problemi economici e spera nell’aiuto di una ricca vedova che però è interessata ai suoi favori sessuali. Naturalmente Elena gli mette degli ostacoli e tutto va storto. Alberto decide allora di cambiare lavoro e diventa rappresentante di dolciumi. Disilluso dalla vita coniugale cambia anche il suo atteggiamento nei confronti delle donne: dice a ogni donna che incontra di essere single.

6.7 /1
6.4
HD
Amore e chiacchiere (1957)

Il ricco commendator Paseroni è proprietario di una magnifica villa che sorge su un’altura, in faccia al mare. Un cruccio lo angustia: un ospizio per anziani, situato proprio sotto la villa, dovrebbe, dopo i bombardamenti della guerra, essere rimesso in sesto rovinando così la vista che si gode dalla sua abitazione. Naturalmente l’uomo farà di tutto per impedire tale “scempio” paesaggistico.

6.4 /1
N/A
HD
Chirurgia estetica (1958)

Un chirurgo, famoso per le sue operazioni di plastica facciale, accetta di operare la sorella di un suo allievo, una ragazza colta e intelligente, ma brutta. La rende bellissima e poi la sposa. Ma presto è colto da una terribile gelosia per questa donna che lui stesso ha reso così attraente.

N/A /1
7.3
HD
Mare caldo (1958)

Dopo la perdita del suo sottomarino affondato dai giapponesi, ottiene il comando di un sottomarino nuovo ed entra in conflitto col suo secondo che si sente usurpato.

7.3 /1
5.9
HD
Mia nonna poliziotto (1958)

Alberto è fidanzato con Ileana, ma ogni volta che cerca di sposarla, sua nonna, Tina De Cupis, si mette nei guai. È la vedova di un soldato ed è molto affezionata ad un medaglione con il suo ritratto. Così, quando il medaglione svanisce, Tina decide di ritrovarlo ad ogni costo. I poliziotti sono i primi a soffrire della sua decisione.

5.9 /1
6.6
HD
Lo sperone insanguinato (1958)

Concesso un piccolo appezzamento di terra in una valle lussureggiante e un inizio di bestiame dal generoso proprietario terriero e barone del bestiame, Dennis Deneen, il temuto pistolero Steve Sinclair ha rinunciato alla violenza, intento a mantenere la pace nella comunità. Tuttavia, l’arrivo improvviso del fratello molto più giovane di Steve, Tony, e della sua fidanzata cantante del saloon, Joan Blake, aprirà la strada a un’aspra rivalità tra fratelli, mentre il giovane pistolero instabile desidera ardentemente dimostrare il suo coraggio. Sempre di più, la sei colpi personalizzata di Tony richiede sangue. Tony è destinato a essere il signore della ricca valle?

6.6 /1
N/A
HD
Autoritratto (1958)

Il pittore Amedeo Ruggiero e la sua Roma ispiratrice.

N/A /1
6.9
HD
Un giorno in Barbagia (1958)

Un documentario sulle donne della Barbagia che si prendono cura delle loro case, dei campi e delle famiglie perché i loro mariti pastori sono via la maggior parte dell’anno a pascolare le loro mandrie.

6.9 /1
N/A
HD
Ricordati di Napoli (1958)

Lucia, una ragazza napoletana, conosce Johnny, cantante italoamericano, durante la sua permanenza a Napoli. I due si piacciono e hanno una relazione. Qualche tempo dopo la partenza di Johnny, Lucia dà alla luce un bambino. Il cantante, che è all’oscuro di tutto, dimentica Lucia e corteggia una ricca americana che intende sposare. Un giorno, però, riceve una lettera da un’amica di Lucia che gli annuncia il lieto evento.

N/A /1
6.6
HD
Pescherecci (1958)

Un documentario sul pescatore siciliano al lavoro, nel riposo e in cerca di rifugio da una tempesta.

6.6 /1
5.8
HD
Anna di Brooklyn (1958)

Anna è appena tornata dagli Stati Uniti nel piccolo paese abruzzese dove è nata dove vorrebbe trovare marito. La voce circola subito e si fanno avanti tre pretendenti: il ricco allevatore Ciccone che è stato il primo amore di quando era bambina, il barone squattrinato in cerca di denaro e il sindaco Peppino ma solo perché spinto dalla sorella farmacista Camillina. In realtà Anna ha già in mente chi potrebbe essere un ottimo marito: Raffaele il meccanico che però non sembra cedere subito alle sue avances.

5.8 /1
6.3
HD
In licenza a Parigi (1958)

Il caporale Paul Hodges, dopo mesi in una base al Circolo Polare, può godersi una licenza nella capitale francese. Con lui ci sono un’attrice argentina, Sandra Roca, la tenente Vickie Loren e un maggiore. Paul fa di tutto per conquistare Sandra, ma sarà Vickie a sposarlo.

6.3 /1
N/A
HD
Polikuska (1958)

Polikuska è un servitore fedele malgrado abbia qualche vizietto, come bere un po’ troppo all’osteria con gli amici. La sua padrona gli affida il trasporto di una grossa somma, ma qualcuno, profittando del suo sonno, lo deruba. Al povero Polikuska non resta che il suicidio, ma all’ultimo momento il denaro viene ritrovato e la vita torna a sorridere per il disgraziato servo.

N/A /1
7.1
HD
Acqua alla gola (1958)

Un uomo si presenta alla villa di Kimberley Prescott sostenendo di essere suo fratello. Ma Ward Prescott è morto in un incidente d’auto un anno fa, quindi come può essere lui quest’uomo? Nonostante le proteste di Kim secondo cui lo sconosciuto non è suo fratello, tutti gli altri lo accettano, compreso lo zio. Kim inizia a temere per la sua sanità mentale e la sua vita.

7.1 /1
7.2
HD
l’uomo dai calzoni corti (1958)

Il piccolo Salvatore “Pagnottella” fugge da un brefotrofio siciliano per cercare la mamma. La inseguirà, tra un’avventura e l’altra, a Napoli, a Milano, a Venezia. Picaresco viaggio in Italia con pennellate patetiche e molte ovvietà.

7.2 /1
5.4
HD
L’urlo di guerra degli Apaches (1958)

I sopravvissuti di una pattuglia dell’esercito a cui hanno teso un’imboscata da parte degli indiani si mettono in contatto con un gruppo di cowboy anch’essi attaccati, e insieme cercano di mettersi in salvo al forte. Sfortunatamente per loro, stanno trasportando una spedizione di diverse dozzine di fucili che gli indiani vogliono e sono determinati a ottenere.

5.4 /1
6.0
HD
Il tunnel dell’amore (1958)

I Pooles non sono in grado di avere un bambino dopo anni di tentativi. Si rivolgono all’Agenzia per le adozioni Rock-A-Bye e vengono assegnate a Miss Novick come investigatore. A causa di un errore di comunicazione inverosimile, ha una brutta impressione di Augie Poole e indica che il suo rapporto sarà sfavorevole. In circostanze ancora più inverosimili, Augie è in grado di far cambiare idea alla signorina Novick e in seguito arriva a credere che il bambino che sta portando in grembo sia suo. Rock-A-Bye trova i Pooles un bambino, e Augie è convinta che sia di Miss Novick, e che sia lui il vero padre … così tanto che anche sua moglie arriva a crederci. Minaccia di lasciarlo, ma tutte le incomprensioni vengono finalmente chiarite per un lieto fine.

6.0 /1
6.8
HD
Un americano tranquillo (1957)

Durante la guerra tra i francesi e i vietnamiti, un americano poco accorto va incontro alla morte.

6.8 /1
6.7
HD
La sfida (1958)

Vito riesce, con la violenza, a piazzare i suoi prodotti al mercato ortofrutticolo, dove è padrone incontrastato un potente camorrista. Per evitare conseguenze dannose i due vengono a patti. Tempo dopo, Vito è ormai ricco e, fidandosi troppo della sua nuova condizione, commette l’errore di sfidare ancora una volta l’avversario.

6.7 /1