Documentario

5.3
HD
Ultime grida dalla savana (1975)

Ecco un documentario in stile National Geographic che è alternativamente sfruttatore e informativo. Il film presenta un’ampia varietà di modi in cui gli esseri umani interagiscono con la natura. Rappresenta il filmato reale di un uomo negligente (Pit Dernitz) che lascia la sicurezza della sua auto per filmare i leoni da vicino e finisce per essere la loro cena. Altri punti salienti includono i nativi che si arrampicano sul terreno nella speranza di portare vita alla terra, varie caccia alla grossa selvaggina e, ultimo ma non meno importante, hippy nudi.

5.3 /1
6.8
HD
Leonard Cohen – I’m Your Man (2005)

Il leggendario poeta, cantautore e presunto donnaiolo Leonard Cohen viene intervistato nella sua casa di Los Angeles sulla sua vita e sui suoi tempi straordinari, intervallati da vecchi filmati della sua collezione di foto private e lodi sontuosi, oltre a cover elaborate di Cohen da un gruppo eterogeneo di colleghi musicisti , tra cui Kate e Anna McGarrigle, Rufus e Martha Wainwright, Nick Cave, Jarvis Cocker e Bono e The Edge degli U2. Come dessert, gli ultimi due ei loro compagni di band arrivano persino a sostenere l’uomo per una sua esibizione speciale.

6.8 /1
7.0
HD
Jimmy e i suoi fenomeni (2006)

La carriera di Jimmy il Fenomeno, che tra la fine degli anni ’50 e la metà dei ’90 fu uno dei caratteristi più noti del cinema italiano: fra interviste semiserie e testimonianze inattendibili, si arriva anche alla testimonianza di Jimmy, nel 2006.

7.0 /1
8.2
HD
Listen to Me Marlon (Sub-ITA) (2015)

Con l’accesso esclusivo al suo straordinario archivio personale invisibile e inaudito che include centinaia di ore di audio registrate nel corso della sua vita, questo è il documentario cinematografico definitivo di Marlon Brando. Tracciando la sua eccezionale carriera di attore e la sua straordinaria vita lontano dal palcoscenico e dallo schermo con lo stesso Brando come guida, il film esplorerà completamente le complessità dell’uomo raccontando la storia unicamente dal punto di vista di Marlon, interamente con la sua stessa voce. Niente teste parlanti, niente intervistati, solo Brando su Brando e la vita.

8.2 /1
N/A
HD
La vera storia della Marijuana (2010)

Che cosa si nasconde dietro alla ossessiva, incessante e terrificante guerra alla droga? La realtà che si nasconde sotto la proibizione di questa pianta è qualcosa di assolutamente impressionante e sconvolgente, con una portata storica che condiziona in modo determinante la vita quotidiana di tutti noi. Compreso coloro che non hanno mai nemmeno visto uno spinello da vicino.

N/A /1
7.2
HD
Uccidete la democrazia! Memorandum sulle elezioni di aprile (2006)

Documentario sulla vicenda relativa alle elezioni politiche tenutesi in Italia nel 2006, quando un vistoso ritardo nella trasmissione dei dati di alcuni regioni, inviati con un software al Viminale, fece pensare all’esistenza di brogli a favore delle forze del centro-destra, allora rappresentate dalla formazione della Casa delle Libertà. La testi sostenuta dal documentario è che parte delle schede bianche vennero attribuite appunto alla CdL, permettendone la vittoria.

7.2 /1
5.8
HD
Storie di vita e malavita (1975)

Milano, primi anni ’70: Alle storie di alcune ragazze, finite o inserite nel giro della prostituzione, si affiancano quelle dei loro clienti e di alcuni giovani criminali intenti a sfruttarle. Ci sono sei storie. Nel primo, una donna prostituisce la nipote minorenne in cambio di un passaggio in macchina. La seconda è la storia di una giovane sarda, Rosina, introdotta nel tour con l’illusione di un lavoro onesto e ben pagato. Una vergine viene mantenuta tale dagli sfruttatori impeccabili per alzarne il prezzo. Laura, una giovane ragazza appassionata di musica classica, si vende per protestare contro la sua ricca famiglia. Antonietta, una quattordicenne incinta, è malvista dagli sfruttatori. Due ragazze raccontano le loro esperienze e, tra un cliente e l’altro, si amano, fino al suicidio della più giovane. Infine, la donna degli inizi con la nipote, vengono attaccate in casa dagli sfruttatori, ma ne uccidono uno con un bastone poi ne nascondono il corpo e lasciano Milano con la solita tattica dell’autostop.

5.8 /1
7.4
HD
Profondo blu (2003)

Intraprendi un affascinante viaggio attraverso fantastici regni acquatici dove gli umani raramente hanno osato andare. Cammina con giocosi pinguini, sfreccia alla velocità della luce attraverso banchi di squali, cavalca onde tempestose con enormi balene, incontra famiglie di orsi polari e foche e guarda creature simili agli alieni così rare da non essere mai state viste prima in un film.

7.4 /1
N/D
HD
Anam Il Senzanome

La prima proiezione pubblica risale al 7 ottobre 2004 a Firenze. Da allora “Anam” ha viaggiato in tutta Italia. Scuole, teatri, associazioni, festival, fiere, università, piazze. Oltre 100 proiezioni, registrando sempre il tutto esaurito. L’intervista contenuta in questo DVD, realizzata dal regista Mario Zanot nel maggio 2004, è l’ultima testimonianza filmata di Tiziano Terzani, scomparso due mesi dopo nel suo ritiro dell’Orsigna sull’Appennino pistoiese.

N/D /1
6.6
HD
All’armi siam fascisti (1962)

Documentario compilato dagli archivi e accompagnato dal commento di un poeta, mostra l’arco della storia italiana moderna dal 191 al 1961, incentrato sulle condizioni che hanno portato al fascismo e sulla reazione del secondo dopoguerra all’esperienza fascista.

6.6 /1
N/A
HD
Schumacher [HD] (2021)

Forte del totale sostegno della famiglia del famoso pilota Michael Schumacher, il documentario mostra rare interviste e immagini di repertorio precedentemente inedite per fornire un ritratto critico ma molto emozionante del sette volte campione del mondo. Ne esplora le numerose sfaccettature che costituiscono e definiscono questo atleta complesso e che l’hanno accompagnato nella sua fulminea ascesa in uno sport tanto impegnativo quanto pericoloso come l’automobilismo, seguito da milioni di appassionati in tutto il mondo. La forza di volontà e la lotta trionfale contro ogni avversità hanno portato Michael Schumacher al centro dell’attenzione internazionale. Il suo percorso iridato ha scatenato l’immaginazione di milioni di persone, ma non è stato solo l’automobilismo a contribuire al successo di quest’uomo estremamente riservato. C’è molto altro e non solo lo spirito competitivo e l’aspirazione alla perfezione che delineano la sua personalità: dubbi e incertezze completano il ritratto di un uomo sensibile e riflessivo. Al centro della storia di Michael ci sono i suoi genitori, i figli e Corinna Schumacher, amore dell’infanzia e donna della vita.

N/A /1
7.9
HD
Anna (1975)

Una ragazza di 16 anni, incinta di 8 mesi, e drogata, viene portata via per strada nel suo appartamento da un attore a Roma. Il film ricostruisce come si sono incontrati e il suo passato e come viene poi fatto un tentativo per salvarla.

7.9 /1
7.5
HD
Zucchero! That Sugar Film (2014)

Alla scoperta dell’amara verità sullo zucchero, Damon Gameau si imbarca in un viaggio unico teso a dimostrare deleteri effetti che una dieta ad alto contenuto di zuccheri ha su un corpo sano.

7.5 /1
7.6
HD
Last Days in Vietnam (2014)

Durante le caotiche ultime settimane della guerra del Vietnam, l’esercito nordvietnamita si avvicina a Saigon mentre il popolo sudvietnamita in preda al panico tenta disperatamente di fuggire. Sul campo, soldati e diplomatici americani affrontano lo stesso dilemma morale: obbedire agli ordini della Casa Bianca di evacuare solo i cittadini statunitensi o rischiare il tradimento e salvare la vita di quanti più cittadini sudvietnamiti possibile.

7.6 /1
7.0
HD
Malala (2015)

Uno sguardo agli eventi che hanno portato all’attacco dei talebani alla studentessa pakistana, Malala Yousafzai, per aver parlato apertamente dell’istruzione delle ragazze seguita dalle conseguenze, compreso il suo discorso alle Nazioni Unite.

7.0 /1
N/A
HD
Attraverso la Sicilia (1910)

Un ferry boat scarica un treno sulle coste della Sicilia; il vapore si mette in moto, la ferrovia si snoda tra paesaggi brulli e coste pittoresche. Nel frattempo ci vengono mostrate la raccolta dei frutti di mare, il via vai della gente al porto e le rovine degli antichi insediamenti greci: Selinunte, Girgenti. I colori dominanti del film sono il blu del mare, il giallo del sole e un bellissimo viraggio rosso per rendere la maestosità delle rovine che si stagliano contro il cielo.

N/A /1
6.2
HD
Ascensione al Cervino (1912)

Eccezionale documento del 1912 sulla scalata al Cervino di Mario Piacenza e compagni.

6.2 /1
5.6
HD
Michael Moore in TrumpLand (Sub-ITA) (2016)

Il premio Oscar Michael Moore si tuffa nel cuore del territorio ostile di TrumpLand con il suo one-man show audace, profondo e strepitoso. Quando lo spettacolo viene bandito dalla prima città in cui hanno provato, Mike si sposta in una comunità ancora più grande di sostenitori di Trump nella contea di Clinton, in Ohio, dal nome ironico. Eseguito, girato e montato poche settimane prima delle elezioni del 2016, questo film concerto sincero, onesto ed esilarante è una visione elettorale essenziale per un’America divisa. Con un titolo come Michael Moore in TrumpLand, potresti pensare di sapere cosa c’è in serbo, ma il film sorprenderà sicuramente. Divertente, oltraggioso e informativo in egual misura, non importa per chi voti, questo film ha qualcosa per tutti.

5.6 /1
7.3
HD
L’economia della felicità (2011)

Diverse voci dai sei continenti che descrivono come il mondo attuale va muovendosi sempre più in due direzioni opposte: quella di governi e multinazionali interessati solo alla massimizzazione dei profitti, e quella dei popoli sempre più uniti contro i primi.

7.3 /1
4.9
HD
Mondo Topless (1966)

Completamente in topless! Completamente disinibito! La mania della via d’uscita iniziata a San Francisco sta ora esplodendo negli Stati Uniti e in Europa. Le pubblicazioni nazionali hanno documentato il “Topless”, ma da nessuna parte è stato coperto (o scoperto) in modo così completo come nel film scatenato Mondo Topless di Russ Meyer. Il film è credibilmente reale, ma “incredibile” descrive a malapena tutte le scoperte in discoteca di Meyer! Donne fantastiche, balli fantastici – i “buxotici” – in un tributo incendiario all’anatomia femminile sfrenata con la brigata del seno più bella del mondo!

4.9 /1
5.8
HD
All Apologies: Kurt Cobain 10 Years On [HD] (2006)

All apologies streaming è un documentario sulla vita di Kurt Cobain e sulla travagliata relazione con Courtney Love. Verranno coinvolti anche interessanti personaggi nelle interviste, parenti, impresari e altri.

5.8 /1
N/D
HD
Magia lucana (1958)

La vita quotidiana nelle campagne lucane, dove tradizioni e riti sono profondamente legati a credenze magiche.

N/D /1
5.5
HD
Golden Globe (2018)

Il comico Jimmy Fallon ospita una celebrazione dei successi in televisione e cinema, con gli attori Steve Carell, Anna Kendrick, Sofía Vergara e Brie Larson che presentano i premi e la vincitrice del Golden Globe Meryl Streep che riceve il Cecil B. DeMille Award 2017.

5.5 /1
N/A
HD
Autoritratto (1958)

Il pittore Amedeo Ruggiero e la sua Roma ispiratrice.

N/A /1
N/D
HD
La mafia è bianca (2005)

Il documentario racconta attraverso filmati, interviste e atti processuali, della gestione della sanità da parte della Regione Siciliana. Vengono analizzati il ruolo del boss mafioso Bernardo Provenzano e il modo con cui quest’ultimo ha cambiato l’organizzazione mafiosa. Vengono inoltre tratteggiati i ritratti dei protagonisti delle ultime vicende di mafia.

N/D /1
N/D
HD
Gloria. Apoteosi del soldato ignoto (1921)

Tutte le fasi della cerimonia del Milite Ignoto dal 24 ottobre al 4 novembre 1921: dalla scelta della salma in un’atmosfera mistica e solenne alle tappe del viaggio del convoglio ferroviario con la carrozza-feretro che trasporta la Sacra Reliquia.

N/D /1
N/D
HD
O sistema – Un’indagine Senza Censura Sulla Camorra (2006)

Dagli scippi alla prostituzione, dal traffico di eroina alla vendita di merci contraffatte, dalle tangenti sugli appalti al racket dei negozi, a Napoli tutto si muove secondo la legge di ‘o Sistema, il meccanismo perverso della criminalità organizzata. Matteo Scanni e Ruben H. Oliva, giornalisti e registi, lo descrivono attraverso le voci e i volti dei protagonisti impegnati a combatterlo. Il film racconta senza censure l’agguato al boss che si è dissociato, il pianto dei suoi familiari, il “palo” in sella al motorino, il circuito dello spaccio di Scampia, la faida di Secondigliano, le ville hollywoodiane del feudo dei Casalesi.

N/D /1
7.6
HD
Rosso fango (2002)

Durante la prima guerra mondiale, un soldato britannico sotto assedio e sopraffatto, commette un atto di compassione che lo perseguiterà per il resto della sua vita.

7.6 /1
6.9
HD
L’uscita dalle fabbriche Lumière (1985)

Il film mostra un ampio gruppo di operai, per la maggior parte donne, al momento dell’uscita dalla fabbrica Lumière a Montplaisir, alla periferia di Lione. L’edificio, situato al n° 25 di rue Saint Victor(successivamente ribattezzata rue du Premier Film), è stato demolito nel 1970, ma il capannone rappresentato nella scena è stato risparmiato. Classificato monumento storico nel 1995 e restaurato alla fine degli anni 90, l’Hangar du Premier-Film ospita la sala cinematografica dell’Istituto Lumière.

6.9 /1
N/A
HD
L’anima nera di Donald Trump – The Nazi Hustle (2016)

Nel ventre molle dell’America, un personaggio come David Duke, ex Gran Maestro del Ku Klux Klan, antisemita e convinto sostenitore della supremazia bianca, si erge a sostenitore di Donald Trump durante la campagna per elezioni americane del 2016 soffiando sul fuoco dell’intolleranza contro neri, ebrei e migranti. Ma chi è Duke? Riccardo Valsecchi racconta come Duke ricompare negli Stati Uniti deciso a sostenere Trump e a candidarsi al Senato dopo aver trascorso tre anni tra l’Italia e Europea nel tentativo di costruire il movimento internazionale della destra più estrema e xenofoba come Forza Nuova, Front National Le Pen e lo UK Independent Party di Farangee, per arrivare fino al World National Conservative Movement e agli Hezbollah. Attraverso un accesso esclusivo il regista offre il ritratto di un vecchio nazista nostalgico capace però di padroneggiare gli strumenti di comunicazione 2.0 e creare un impero mediatico online, con cui diffondere l’odio razziale incitando l’elettorato a votare per Donald Trump quale ultimo difensore dei valori della civiltà americana.

N/A /1